Impianto di Pallettizzazione per sacchi a bocca aperta

Europack a Progetto Fuoco Verona 2024
Gennaio 30, 2024
Europack a Progetto Fuoco Verona 2024
Gennaio 30, 2024

Linee automatiche di pallettizzazione per sacchi a bocca aperta

Importante gruppo tunisino, leader nella produzione di pasta e couscous nel nord africa, si affida ad Europack per la realizzazione del fine linea dei suoi impianti di confezionamento per sacchi di semola.

Il cliente è stato acquisito tramite il nostro partner per i sistemi di confezionamento per sacchi a bocca aperta, che a seguito della fornitura di due confezionatrici ha completato il fine linea con due impianti di pallettizzazione Europack.

Descrizione delle linee di pallettizzazione sacchi:

Le due linee, speculari tra loro, gestiscono due diverse tipologie di semola, confezionata in sacchi a bocca aperta cuciti in polipropilene laminato, con una capacità produttiva fino a 800 sacchi/h. I sacchi pesano dai 5 fino ai 20 kg, con dimensioni che variavano tra 320x380x70 fino a 400x600x120 mm.

In entrambe le linee i sacchi arrivano nell’area di prelievo tramite dei trasportatori a tappeto e sono appositamente spianati tramite un rullo pressore. I sacchi prelevati da una rulliera motorizzata, sono pallettizzati da un robot modello Winner 1000, ovvero la combinazione tra l’esperienza ventennale di Europack ed il famoso brand di robotica ABB. Winner 1000 è in grado di gestire con agilità più di 1000 sacchi/h e grazie alla sua struttura aperta è particolarmente flessibile ed adattabile alla comunicazione con sistemi terzi.

La testa di presa sacchi, con paratie laterali e pressore a “Pantografo”, è stata customizzata per il cliente in questione, in modo da ridurre l’ingombro in altezza raggiungendo i 2000 mm di pallet nonostante il basso soffitto ed allo stesso tempo permettendo un’ottima spianatura del sacco nella fase di pallettizzazione, grazie allo spintore pneumatico.

La gestione del pallet è invece affidata a due rispettivi dispensatori automatici, capaci di contenere fino a 12 pallet, mentre la falda di carta sul pallet vuoto viene gestita direttamente dal robot tramite un dispositivo di prelievo a ventose. Una volta pallettizzato il pallet esce dall’area di lavoro attraverso una sezione di rulliera motorizzata.

Perché scegliere Europack?

Le linee in questione devono essere in grado di superare diverse sfide, tra cui:

  • gestire efficacemente un’elevata produttività mantenendo la qualità della pallettizzazione molto elevata;
  • gestire una gamma di prodotti diversa tra di loro per peso e dimensioni;
  • Operare in uno spazio produttivo ristretto mantenendo comunque gli standard in termini di altezza del pallet.

Le sfide menzionate sono state ampiamente superate grazie:

  • Robot di pallettizzazione Winner 1000 capace di gestire più di 1000 sacchi/h grazie a più di 25 anni di esperienza.
  • Un attento sviluppo software mirato alla facilità di utilizzo con un interfaccia user-friendly che permette di cambiare, modificare e creare diverse ricette di pallettizzazione.
  • Un attento sviluppo meccanico ed una testa di presa customizzata che permettono di rispettare i limiti dello spazio senza compromessi nella qualità del prodotto.

 
 

Scopri quali sono gli altri benefici degli impianti di pallettizzazione Europack prenotando un call con un nostro esperto.